Luigi Arnaldo Vassallo

Luigi Arnaldo Vassallo - Giornalista, noto con lo pseudonimo di Gandolin (Sanremo 1852 - Genova 1906); esordì nel Caffaro, sotto la guida di A. G. Barrili, ma si affermò come scrittore e disegnatore di un brioso umorismo nel Capitan Fracassa, poi nel Don Chisciotte, che egli fondò a Roma nel 1887 e nel mensile Il Pupazzetto, graditissimo al pubblico per le caricature ingegnose, particolarmente di Depretis; passò quindi a dirigere, con combattivo spirito liberale, il Secolo XIX di Genova. Scrisse versi, romanzi, novelle, ma la larga rinomanza (si coniò perfino il vocabolo gandolinata per designare sue note battute) gli venne soprattutto dagli articoli, dai monologhi che furono portati sulla scena da Ermete Novelli, e dai raccontini che hanno a protagonista La famiglia De Tappetti (1903). Gli ultimi anni della sua vita furono profondamente turbati dalla morte di un figlio, tanto da indurlo a farsi seguace e sostenitore, anche con studî teorici, dello spiritismo.

 

Fonte: http://www.treccani.it/enciclopedia/luigi-arnaldo-vassallo/

 

Download
GLI INVISIBILI di Luigi Arnaldo Vassallo
Vassallo, Luigi Arnaldo - GLI INVISIBILI
Documento Adobe Acrobat 311.9 KB
Download
NEL MONDO DEGLI INVISIBILI di Luigi Arnaldo Vassallo
Vassallo, Luigi Arnaldo - NEL MONDO DEGL
Documento Adobe Acrobat 562.6 KB