Ariola Pepito

Ariola Pepito (n. 1897). Sensitivo spagnolo che, all’età di tre anni e mezzo, fu presentato dal prof. Richet al Congresso Internazionale di Psicologia del 1900 per le sue eccezionali doti musicali. Già all'età di due anni e mezzo sapeva suonare il piano e riusciva ad abbracciare l’intera ottava con le sue piccole dita che sembravano allungarsi all'occorrenza per un fenomeno affine a quello dell’elongazione. Crescendo perse questa facoltà e non si è sentito più parlare di lui. (R.)

 

L'Uomo e l'ignoto: enciclopedia di parapsicologia e dell'insolito diretta da Ugo Dettore - ARMENIA EDITORE (pagina 96).