Giuseppe da Copertino (1603-1663)

Giuseppe da Copertino, santo (1603-1663). Entrato nell'ordine dei Frati Minori Conventuali e ordinato sacerdote, divenne famoso per gli stati estatici in cui trascorse, si può dire, tutta la vita e durante i quali presentò imponenti fenomeni di levitazione e di bilocazione. Di una di queste levitazioni fu testimone, a Roma, il pontefice Urbano VIII, dinanzi al quale il santo si levò improvvisamente nell'aria. Di un'altra il duca Federico di Brunswick, che, ad Assisi, vide Giuseppe sollevato da terra mentre celebrava la messa. Di lui si racconta anche che una volta, la vigilia di Natale, dinanzi a un pubblico numeroso, volò al centro della chiesa fino all’altare maggiore rimanendo sospeso nell’aria per vari minuti abbracciato al tabernacolo. Un’altra volta avrebbe trascinato con sé. nella levitazione, un altro sacerdote. Gli si attribuiscono oltre settanta levitazioni. (R.)

Fonte: L'Uomo e l'ignoto: enciclopedia di parapsicologia e dell'insolito diretta da Ugo Dettore - ARMENIA EDITORE (pagina 553).