Pagano Giovanni Battista

Pagano Giovanni Battista (n. 1914). Paragnosta e psicoscopista italiano, nato a Palermo, di nobile famiglia, residente a Roma. Fin dall’età giovanile si accorse per caso di essere dotato di notevoli poteri di veggenza e per consiglio di persone dotate (il medium Pecoraro, Achille D’Angelo) e di studiosi (Mons. Giov. Battista Alfano), fu indirizzato presso la Società Italiana di Metapsichica che lo tenne a lungo sotto controllo. Fu presentato al Congresso di Metapsichica di Roma del 1953 con notevole successo; fu esaminato anche dal Centro Studi Parapsicologici di Bologna nel 1960. Fortemente dotato di poteri di veggenza e di veggenza diagnostica, ottiene eccezionali risultati anche in campo psicoscopico. Notevoli sono anche i suoi risultati di veggenza dopo semplice e anche momentanea osservazione delle persone in fotografia o sullo schermo televisivo. Durante i suoi frequentissimi esperimenti pubblici o privati non usa andare in trance, ma solo in un lieve stato di concentrazione, con conservazione integrale della coscienza. (M.I.)

 

Fonte: L'Uomo e l'ignoto: enciclopedia di parapsicologia e dell'insolito diretta da Ugo Dettore - ARMENIA EDITORE (pagina 865).