Politi Augusto

Politi Augusto (1855-?). Medium italiano a effetti fisici, orologiaio di professione, studiato in Francia e in Italia nei primi anni del nostro secolo. Produceva notevoli fenomeni di levitazione, fenomeni luminosi e materializzazioni. A Parigi, nel 1902, si produsse alla presenza del colonnello De Rochas, del dott. Dariex, del de Fontenay, e le sue levitazioni vennero fotografate, fra cui quella di un pianoforte. A Roma fu studiato da un gruppo diretto dal prof. Milesi. In una seduta apparvero due croci luminose, alte circa quindici centimetri; in un’altra una grande mano pelosa sfiorò gli astanti. Operava in genere chiuso in un sacco la cui apertura gli veniva cucita intorno al collo. (R.)

 

Fonte: L'Uomo e l'ignoto: enciclopedia di parapsicologia e dell'insolito diretta da Ugo Dettore - ARMENIA EDITORE (pagina 949).