Zügun Eleonora

Zügun Eleonora (n. 1914). Sensitiva romena che fece parlare di sé la stampa fra il 1925 e il 1928 per i suoi fenomeni di Poltergeist e di stigmate. Era una contadinella del villaggio di Talpa: creduta indemoniata fu dapprima chiusa in un asilo, poi ospitata a Vienna dalla contessa Wassilk-Serecki, che scrisse su di lei il libro Il fantasma di Talpa (Der Spuk von Talpa, 1926). I suoi fenomeni consistevano in movimenti a distanza, in apporti, specialmente di monete, e in stigmate che le apparivano sul volto e sulle braccia. Portata dalla contessa a Londra, fu studiata da H. Price, che considerò genuini i fenomeni e ne scrisse sul Journal della A.S.P.R. (agosto 1926). Dopo i quattordici anni Eleonora perse totalmente i suoi poteri. (R.)

 

Fonte: L'Uomo e l'ignoto: enciclopedia di parapsicologia e dell'insolito diretta da Ugo Dettore - ARMENIA EDITORE (pagina 1400).